Special

BMW R NineT Special Singular Rides

- Una nineT trasformata in sportiva, più dark e inquietante della Racer

Diciamocelo chiaramente: non è che ci sia penuria di special su base BMW boxer. Anzi, andando a vedere, questa è la terza che vi proponiamo in quattro giorni contando la R18 Blenchmann e la Urban G/S Dakar; insomma, se ci dite che abbiamo rotto le scatole possiamo capirvi. C'è però un motivo, anzi due, se abbiamo deciso di parlarvi anche di questa (bellissima, a nostro giudizio) R NineT realizzata da Singular Rides. Il primo è che a noi piace davvero tanto, e visto il proliferare di special su base NineT la cosa non è affatto scontata. Il secondo è che... ci ha fatto specie trovare un nome nuovo in mezzi ai "soliti" preparatori che vanno per la maggiore.

Quella che vedete è - appunto - una BMW R nineT del 2016 modificata da Marco Ferraracustomizer per diletto sotto il nome di Singular Rides. Marco affianca al suo lavoro (tecnico specializzato in tecnologie su energie rinnovabili) l'attività appunto di preparatore, che da bravo appassionato svolge ogni qualvolta ha un momento libero.

A suo tempo, Marco è rimasto molto colpito dalla Concept ninety di Roland Sands, special che nel 2013 ha festeggiato i novant'anni di BMW Motorrad e ha rappresentato il prototipo su cui poi a Monaco hanno appunto sviluppato la R nine T originale. Ma bisogna aspettare fino al 2017 perché la sua visione prenda vita. Ultimato (e venduto) il progetto precedente, una café racer su base Ducati, Marco ha iniziato a pensare alla prossima special. Requisiti: bicilindrico di grossa cilindrata per avere tanta coppia, ma senza raffreddamento a liquido per una maggior pulizia del look. Ma anche una base moderna per poter disporre degli attuali aiuti elettronici alla guida.

Poi, il colpo di fortuna: una BMW R nine T 2016 di fine serie, già sopravanzata dall'arrivo dei modelli 2017, abbandonata nell'angolo di una concessionaria. È amore a prima vista, soprattutto per le tante finiture di pregio. Ma il tarlo inizia a rodere, perché anche nell'allestimento Racer (su cui BMW ha proposto anche l'esperimento di resurrezione della BoxerCup) qualcosa è evidentemente andato perso rispetto allo spirito iniziale. E certi dettagli plasticosi, come l'airbox o il supporto batteria, non piacciono proprio.

Guarda il listino della BMW R NineT

Guarda gli annunci di BMW R NineT nuove

Guarda gli annunci di BMW R NineT usate

Come tutti i progetti, si comincia con piccoli passi: l'installazione del kit Rizoma per la BMW R nineT, e qualche optional della Casa come il coprisella in alluminio. Ma il tarlo rode, e bisogna naturalmente andare oltre. Fra CAD e l'appoggio dell'industrial designer Guerino Toscano, si arriva al design per le sovrastrutture, prima in scala con una prototipazione rapida in stampa 3D, e poi nella versione 1:1, che ha unito una stampa 3D con pannelli realizzati da Midwest Composite Technologies. Il tutto sostenuto da telaietti in alluminio realizzati appositamente, e con finiture superficiali di Krazy Kustoms.

I coperchi valvole sono Rizoma, mentre i coperchi pipette sono stampe 3D in misto nylon/fibra di carbonio; l'airbox è stato eliminato e sostituito da filtri individuali sui corpi farfallati, mentre la batteria è una Shorai agli ioni di Litio nascosta sotto il serbatoio. Lo scarico è stato modificato con trattamento superficiale ceramico sui collettori originali, eliminazione della valvola parzializzatrice e adozione di silenziatore in titanio/fibra di carbonio SC Project con staffa Unit Garage.

Le pedane sono Gilles Tooling, i semimanubri Woodcraft con comandi Puig; un po' dappertutto si trova un mix di parti alleggerite in vari materiali provenienti da tutti i maggiori produttori. Il faro, montato in posizione asimmetrica, proviene da un'Harley-Davidson Bobber ed è stato modificato per ospitare un proiettore a LED. E anche la strumentazione originale è sparita, sostituita da un'unità Motogadget. Alla dinamica ci ha pensato Andreani group, con monoammortizzatore e ammortizzatore di sterzo regolabili Öhlins e una cartuccia Misano per la forcella. La sella originale ha ceduto il passo a una Race Seats.

Il risultato, com'è intuibile, è una nineT nettamente più leggera e guidabile, oltre che dotata di un motore più libero e vivace soprattutto ai bassi regimi. A noi, come dicevamo, piace moltissimo. Chissà se la vedremo dal vivo, magari - incrociando le dita - a Motor Bike Expo 2021?

  • Wildmicio, Cosio Valtellino (SO)

    mi è sempre piaciuta la nine-t, questa modifica non mi fa impazzire, esteticamente preferisco l'originale. i maestri in questo tipo di modifiche rimangono i guareschi, sulle guzzi, in particolare con il kit varano, sono 2 gradini sopra.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Bmw R nine T 1200 (2014 - 16)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Bmw
  • Modello R nine T
  • Allestimento R nine T 1200 (2014 - 16)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2013
  • Fine produzione 2016
  • Prezzo da 15.950 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.220 mm
  • Larghezza 890 mm
  • Altezza 1.265 mm
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 785 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.476 mm
  • Peso a secco n.d.
  • Peso in ordine di marcia 222 Kg
  • Cilindrata 1.170 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri contrapposti
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento ad aria
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 101 mm
  • Corsa 73 mm
  • Frizione monodisco
  • Numero valvole 8
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 110 cv - 81 kw - 7.750 rpm
  • Coppia 12 kgm - 119 nm - 6.000 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 18 lt
  • Capacità riserva carburante 3 lt
  • Trasmissione finale albero
  • Telaio A doppia trave in alluminio composito, gruppo motore con funzione portante.
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica Upside-Down da 46 mm di diametro
  • Escursione anteriore 125 mm
  • Sospensione posteriore Forcellone monobraccio in lega di alluminio con BMW Motorrad Paralever, ammortizzatore progressivo WAD, precarico molla regolabile tramite manopola ad azionamento idraulico, sospensione regolabile in estensione
  • Escursione posteriore 140 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 265 mm
  • ABS
  • Tipo ruote raggi
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR 17
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 180/55 ZR 17
  • Batteria 12 V / 14 Ah
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Bmw

Nuovo: Bmw R nine T

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Bmw R nine T 1200 (2014 - 16)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta