Statistiche

Marquez come Doohan: cinque titoli con Honda

- Il campione del mondo si affianca all’australiano nella Hall of fame della Casa di Tokyo. Solo due piloti meglio di lui in classe regina
Marquez come Doohan: cinque titoli con Honda

Marc Marquez, con la gara di domenica con cui si è aggiudicato il quinto titolo in sei anni, raggiunge Michael Doohan in vetta alla classifica dei piloti capaci di vincere cinque volte il titolo iridato in classe regina con la Honda. E lo fa dopo aver strappato alla leggenda australiana un altro interessante primato, quello di pilota più giovane a conquistare 50 pole position nella massima categoria, con 25 anni e 231 giorni. Anche se, va detto, l’impresa di Marquez – almeno sulla carta, perché confronti del genere prescindono dal momento storico – è stata facilitata dal maggior numero di gare disputate per stagione: il calendario è passato dalle 12/13 gare dei tempi di Doohan alle attuali 18.

Michael Doohan
Michael Doohan

«Marc è un pilota eccezionale, e si merita tutto quello che ha saputo ottenere a soli 25 anni»è stato il commento di Doohan.«Finora ha disputato una stagione perfetta, con otto vittorie unite alla sua regolarità di risultati che lo ha visto salire quasi sempre sul podio. Voglio fargli le congratulazioni per il suo quinto titolo in MotoGP – sono orgoglioso di condividere con lui questo risultato. Grazie, Marc, per l’incredibile show che sai fate in pista e per il tuo stile inimitabile».

L’infografica mostra il confronto fra i due piloti, in cui Doohan è pari per numero di titoli vinti, mentre viene nettamente sconfitto in termini di età a cui è stato conquistato il quinto iride: 25 anni per Marquez contro i 33 di Doohan, che conquistò il primo solo dopo il difficile recupero dall’infortunio di Assen 1992. Marquez vince anche per numero di vittorie per stagione, ma anche qui va ricordato come Doohan nel 1997 vinse 12 gare su 15, che pur senza nulla togliere al risultato di Marquez del 2014, percentualmente è superiore alle 13 su 18 di Marc del 2014. Mick è invece ancora in vantaggio per numero di gare vinte (54 contro 43) ma è difficile non pensare che sia solo questione di tempo perché il catalano superi l’australiano.

Marc Marquez
Marc Marquez

Perché cadano gli altri primati attualmente detenuti da Marc bisognerà aspettare diverso tempo, perché Marquez al momento è il più giovane campione del mondo della classe regina (20 anni e 266 giorni), il più giovane vincitore di una gara in MotoGP (Austin 2013) e detentore della pole position, nella stessa occasione.

Adesso a Marquez, entrato a far parte dei quattro piloti capaci di vincere cinque titoli in classe regina, resta da superare i due che lo precedono (Rossi e Agostini, rispettivamente con sette e otto titoli) e puntare al loro record di vittorie: 115, di cui 89 in classe regina per Rossi e 122, di cui 68 in 500, per Agostini.

E.L.

  • riccardo tormo

    aridaie contro doohan....per rifrenscarvi la memoria riguardatevi i 2 minuti di superpole di assen nel 1998, da oggi facilmente reperibile in rete e poi ne riparliamo di uno che guidava la nsr con una gamba che era da amputare!
    Quanto a Marquez, un fenomeno, ha avuto avversari purtroppo non all'altezza: negli ultimi due anni il buon dovizioso, nel 2016 il nonno di Rossi e nel 2014 la rc213cv era troppo superiore con marquez e pedrosa che hanno vinto le prime 13 gare. L'unico vero titulo veramente lottato con qualcuno (anche se bisogna dire che Marquez era un rookie) è stato il primo vs JLorenzo.
  • anonym_4543240

    5 titoli come Doohan....bah, Doohan ha vinto praticamente da solo. Solo Biaggi riuscì a farlo penare un po'.
    I mondiali di Marquez sono stati vinti contro pluricampioni plurititolati e spesso ha vinto gare tirate e duellanti coi suoi avversari. Negli ultimi due anni, con questi trenini, i distacchi che ha potuto dare agli altri sono sempre diventati più esigui, quindi vincere sta diventando sempre più difficile.
    Le noiose gare di Doohan venivano combattute solo contro il cronometro: soporifere. Campione estremamente sopravvalutato, quando c'erano quelli bravi era un comprimario.
Inserisci il tuo commento