LE DIRETTE DI MOTO.IT

MotoGP e SBK 2021, DopoGP X2: da Austin a Portimao [VIDEO]

- Un'altra doppia edizione del nostro DopoGP: si parte da Austin e dal dominio di Marquez in Texas con Nico, Zam e l'Ing, e si prosegue con Edo e Carlo sul weekend di gare a Portimao, con un'altra battaglia per il titolo tra Rea e Razgatlioglu

A partire dalle 18, questa sera, il nostro classico trio analizza in diretta,i temi del GP delle Americhe. Zam, Bernardelle e Nico indagano sul netto successo di Marc, il secondo stagionale e ancora più perentorio del primo in Germania. Poi le gare di Quartararo e Bagnaia: il francese della Yamaha è stato impeccabile ma perché le Ducati hanno così sofferto la domenica dopo la straordinaria pole di Pecco?

Ad Austin strepitoso Raul Fernandez al settimo successo in Moto2 e poi tre italiani protagonisti: Diggia e Bezzecchi, ma anche Dennis Foggia, secondo in gara e in campionato, che mantiene una piccola possibilità in Moto3.

Ampio spazio stasera al terribile incidente avvenuto nella gara sprint della Moto3, dopo l'interruzione e la ripartenza. Tre piloti hanno rischiato la vita per una leggerezza commessa dal giovane Oncu, punito con due GP di stop. I comportamenti scorretti vanno sanzionati con maggiore puntualità, ma non basta: regolamenti e giovanissimi sono i punti da correggere e vedremo come.

A seguire, Edo e Carlo ci accompagnano nell'analisi del GP di Portimao, con una classifica quasi invariata ma una gara in meno ancora da correre, e la bilancia pende inevitabilmente verso Toprak, che ha corso con grinta e testa. 

Rea vince Gara 2, ma cade per ben due volte, e gli sfottò sul verde danno la misura della tensione fra i due. Il campionato è sicuramente ancora aperto, ma con la Ninja vista in Portogallo sarà difficile che Jonny possa farcela.

Bene Redding, globalmente, ma dai piloti di una Ducati ufficiale ci si aspetta di più. Stesso discorso per Rinaldi, anche se la caduta del sabato lo ha sicuramente danneggiato e penalizzato. Ottimo invece Baz, che mostra il valore della moto fino alla gara prima in mano a un Davies stanco e demotivato.

Locatelli un po’ sotto lo standard a cui ci ha abituato, bene invece Bassani. E bene anche la Honda, al netto delle due cadute, sembra che qualcosa sia cambiato nella moto. E questo Bautista sulla Ducati nel 2022 potrebbe tornare a fare paura.

Bene la BMW nella Superpole di domenica, ma condizioni particolari. La rondine non fa primavera.

In Supersport, mezzo passo falso di Aegerter, che rimane comunque con un grande vantaggio.

Non perdete l'appuntamento di questa sera alle 18, live sul sito e sul canale YouTube di Moto.it e preparate le vostre domande!

DopoGP e gli altri: tutti i live di Moto.it sul Motomondiale
  • Buonanotte, Alfonsine (RA)

    Ieri , senza rendermene conto , ho avviato il Dopogp di Austin di 7 anni fa'... Beh... Quella volta ancora non vi seguivo... Merita di essere rivisto oggi , a mio avviso. Soprattutto per quanto riguarda le gomme , che a quei tempi erano Bridgestone. Interessante. Veramente.
  • Massacratore, Grosseto (GR)

    Ah me fanno ridere tutti questi complimenti a marquez se considero i commenti di qualche anno fà.. comunque.. in superbike ci sono uomini! In moto gp prime donne.. guardate rea e Topraq se le danno tutti i sabati e domeniche.. e cosi dovrebbe essere tra il 1 e il 2.. in mgp non E cosi.. manco lontanamente .. sono prime donne vedi miller..
Inserisci il tuo commento