GP dell'Emilia Romagna

MotoGP 2021. GP di Misano2. Fabio Quartararo: "Inconsciamente non ho rischiato"

- Dopo 13 prime file consecutive, il pilota della Yamaha fallisce l’accesso in Q2 proprio nelle qualifiche del primo GP decisivo: “Non mi fidavo di spingere con le slick sulle chiazze di bagnato. Sono tranquillo, se non riuscirò a conquistare il titolo qui, ci riproverò a Portimao”
MotoGP 2021. GP di Misano2. Fabio Quartararo: Inconsciamente non ho rischiato

MISANO ADRIATICO - Apparentemente, mantiene la calma, anche se la situazione è critica: con Pecco Bagnaia in pole, Fabio Quartararo potrebbe perdere un sacco di punti. Ma Fabio, per il momento, rimane tranquillo.

“E’ chiaro che ero dispiaciuto di non essere passato in Q2 - dice -, ma ho tenuto la delusione dentro di me. Già nelle FP4 avevo capito che sarebbe stato complicato passare la Q1, perché Bagnaia e Lecuona erano andati molto forte.

Ho commesso degli errori, ma, sopratutto, non ho preso troppi rischi negli ultimi due settori, quelli che erano maggiormente bagnati: non è stata una cosa voluta, ma inconsciamente non ho spinto più di tanto, il campionato è prioritario. Ecco perché non sono dispiaciuto più di tanto”.

Il problema è stato non entrare subito in Q2: colpa dell’acqua delle FP3?

“Per la verità, sul bagnato non sono andato male, abbiamo fatto un grande miglioramento: non so da quanto non finivo a meno di un secondo dal primo con le 'rain'. Ma in Q1 c’erano le condizioni che io odio di più: adesso vediamo in gara che condizioni ci saranno”.

Devi migliorare in condizioni miste o è solo una questione tecnica?

“Sì, devo migliorare quando si gira con le 'slick' sulle chiazze di umido. Ma la differenza è stata che, inconsciamente, non spingevo sulle chiazze di bagnato, negli ultimi due settori”.

Qual è la strategia per la gara, vorrai sapere la posizione di Bagnaia?

“No, perché sapere la sua posizione mi può mettere solo pressione, senza che io possa fare niente. La strategia è naturalmente quella di spingere fin dall’inizio e provare a recuperare posizioni, sapendo che il nostro potenziale sull’asciutto è alto”.

Difficilmente potrai vincere il titolo domani: è un problema?

“No”.

 

- Luca Marini: "In queste condizioni il pilota conta più della moto"

- Francesco Bagnaia: "Vincere, la mia unica possibilità"

- Valentino Rossi: "Considero il Sic il primo pilota della mia Academy"

 

Segui il GP del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna 2021 sul nostro LIVE

Giovanni Zamagni e Mattia Pasini commentano le qualifiche di Misano2 IN DIRETTA OGGI ALLE 20:15

Aldo Drudi racconta Valentino Rossi [VIDEO]

Dieci anni senza il Sic

Gli orari della corsa in TV su Sky, DAZN e TV8

I temi della vigilia del GP di Misano2, di Giovanni Zamagni

"Come ridurre il rischio in Moto3 (e tenere tutti in pista)", l'editoriale di Nico Cereghini

  • Andrea.Turconi, Rho (MI)

    Se lo può permettere con la superato che ha .... in gara c'è bel tempo e tranquillo tranquillo risalire a podio se la sua testolina tiene .... ahaha sarà bello vederlo un po in difficoltà .... ma con la M1 è tutto più facile
Inserisci il tuo commento