Attualità

Le Cake Kalk AP entrano in servizio contro il bracconaggio

- Le moto elettriche verranno usate per pattugliare i parchi africani. Grazie alla silenziosità possono sorprendere i bracconieri

Le prime Cake Kalk AP sono state consegnate ai ranger che le utilizzeranno nella lotta contro i bracconieri in Africa. Fino ad oggi si muovevano su moto da enduro con motore termico, ma il rumore dei motori a scoppio metteva in allerta i bracconieri che avevano il tempo di fuggire. Un altro problema era quello di reperire carburante in mezzo alla savana. Con le Cake invece basta montare i pannelli solari in dotazione e in poche ore si è pronti a ripartire. 

I ranger del Southern African Wildlife College (SAWC) stanno già iniziando a vedere i risultati. "Le moto a benzina che abbiamo usato in precedenza erano tutte rumorose, pesanti e costose nella manutenzione", afferma Mfana Xaba, leader del team anti-bracconaggio presso SAWC. "Le Cake sono silenziose, il che rende più facile per noi avvicinarci ai bracconieri senza essere scoperti".

L'AP è stata appositamente costruita per il duro compito da svolgere e dotata di pneumatici fuoristrada personalizzati da 18 pollici, un portapacchi posteriore per attaccare armi o attrezzature mediche e parafanghi realizzati in materiale biocomposito in fibra naturale. Le moto hanno anche un faro extra potente per il pattugliamento notturno e un kit di pronto soccorso per curare gli animali feriti.

La Kalk AP è disponibile anche per il mercato europeo a un prezzo di circa 23.700 € e per ogni modello che viene venduto ne viene regalato uno gemello in Africa. Chi l'acquista rimarrà per sempre legato anche alla Cake donata e riceverà aggiornamenti sulle attività della sorella africana.

  • Francis Alquati

    non ho capito dove montano i pannelli solari e anche come fanno a portarseli appresso.
Inserisci il tuo commento