Ecologia

Milano. Tutti i bus elettrici entro il 2030

- Il capoluogo lombardo continua a puntare forte sulle zero emissioni. La presidente di ATM ha annunciato che entro il 2030 tutti gli autobus saranno elettrici
Milano. Tutti i bus elettrici entro il 2030

Milano è la città a cui tutta l'Italia guarda in termini di innovazione e di attenzione alle tematiche ambientali. In generale è quella che sta facendo i maggiori sforzi (in relazione alla dimensione), dalle ciclabili alle zone 30, al potenziamento della metropolitana e al massiccio impiego di mezzi in sharing. Il capoluogo lombardo sta lavorando in tutte le direzioni. I trasporti a livello italiano sono responsabili del 25% delle emissioni di CO2. Per ridurre l'impatto ambientale bisogna ridurre il numero di veicoli in circolazione e elettrificare quelli indispensabili. Proprio per raggiungere entrambi gli scopi ATM sta trasformando la propria flotta di autobus e entro il 2030 tutti i mezzi saranno elettrici. 

 

Lo ha confermato la Presidente di Atm e Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia, Gioia Ghezzi, nel corso della conferenza annuale dell'Ispi.

"Stiamo spingendo - ha riportato l'ANSA - per fare in modo di far diventare elettrici tutti gli autobus della città metropolitana entro il 2030. E per fare questo c'è un investimento di 1,2 miliardi. Per quelli ancora non elettrici siamo utilizzano delle scatolette smart che consentono di ridurre le emissioni con una migliore guida". 

  • Alberto101

    Nutro qualche dubbio su questa soluzione applicata a mezzi di questa stazza. Forse sarebbe sufficiente far girare i mezzi pubblici alimentandoli a gas naturale per ridurre in modo consistente le emissioni, e lasciare l'elettrico per sistemi dove sicuramente è più efficiente, cioè i piccoli mezzi di trasporto: bici, mono pattini e piccole vetture elettriche. Ooops: ma non ci sono piccole vetture elettriche (tranne citroen ami), sono tutti impegnati a fare macchinoni da 2 tonnellate minimo e che facciano 0-100 kmh in 4 secondi almeno
  • MAXPAYNE IT, Fusignano (RA)

    Per ricaricarli mettono la cittadinanza milanese a pedalare su cyclette collegate a generatori? Sarebbe la soluzione ideale. Energia elettrica gratis, salute pubblica aumentata, minor costo per medicine e energia!!!!!!!
Inserisci il tuo commento