Concept elettrico

Curtiss Hades, un proiettile di moto elettrica

- Stravagante e poderosamente aggressiva l'ultima creazione del marchio americano
Curtiss Hades, un proiettile di moto elettrica

Ha il nome del dio greco padrone degli inferi, e ha la forma di un proiettile. L'Hades è l'ultima creazione di Curtiss Motorcycle, ed è estrema e potente. Linee scheletriche e un'estetica minimalista.

L'opera del marchio statunitense è innovativa, non tanto perché guarda al futuro, ma semplicemente perché prende coscienza del presente. Molti produttori di moto elettriche sono rimasti a schemi estetici appartenenti all'endotermico, con i volumi del serbatoio a sovrastare un pseudo-motore. 

Curtiss riparte da un foglio bianco, conquista la libertà di ricollocare spazi e volumi: una libertà offerta ai designer dalla nuova tecnologia elettrica non più legata a schemi prestabiliti. Nel precedente modello, la Zeus, questa emancipazione era addirittura ostentata con la parodia di un otto cilindri, costola e pancia di uno scheletro di metallo con "vene" di cavi elettrici.

Nel pensare l'Hades la creatività è stata messa al servizio di un concetto declinato con pulizia delle forme, eleganza e dichiarato minimalismo. Il tutto senza rinunciare alle prestazioni. Sì, perché comunque parliamo di un motore elettrico da 217 cavalli, con una coppia di 199 Nm e alimentato da una batteria da 16.8 kWh e 399V. Il telaio è in titanio o in acciaio (cromo-molibdeno) con parti in alluminio.

Una moto esclusiva nel deign, nei materiali, nell'impostazione di guida e certamente nel prezzo, che sarà di 75.000 dollari.

SCHEDA TECNICA

MOTOR Curtiss Proprietary Axial Motor
INVERTER Cascadia Motion PM100 Propulsion Inverter
PEAK OUTPUT 217 HP
CONTINUOUS TORQUE 147 LB-FT (199 Nm)
BATTERY CAPACITY 16,8 kWh at 399V
CHASSIS 1.75” Titanium or Chromoly tubular hand welded and machined 6061 aluminum fusion
SUSPENSION Front: Double-wishbone parallelogram fork with machined 6061 aluminum girders and direct-action, race-proven RaceTech monoshock, fully-adjustable for high and low speed compression and rebound damping, 6” of travel. Rear: Machined 6061 aluminum swingarm with centerline RaceTech monoshock offering two-speed compression and rebound damping, 6” of travel
HEAD ANGLE 27 Degrees
WHEELBASE 62”
GROUND CLEARANCE 9,5”
SEAT HEIGHT 27,5”
BRAKES Front:  4 X 230 mm Beringer floating aeronal cast iron discs with four-piston Beringer radially-mounted Aerotec calipers. Rear: 2 X 230 mm Beringer floating aeronal cast iron discs with four-piston Beringer radially-mounted Aerotec calipers
WHEELS / TIRES Front: 110/80 R18 on BST Carbon Fiber Wheel. Rear: 160/60 R18 on BST Carbon Fiber Wheel
PRICE 75,000 $

  • Francis Alquati

    indubbio che starebbe bene in un museo di arte moderna.
  • DettoFatto, Lodi (LO)

    sembra uno strano insetto con un'erez***ne gigante
Inserisci il tuo commento