Novità

Fuell Fllow. La moto elettrica di Erik Buell in consegna nel 2020

- Entro la fine dell'anno vedremo in strada (negli USA) le prime moto elettriche firmate Erik Buell. Scheda tecnica, prezzi e gallery
Fuell Fllow. La moto elettrica di Erik Buell in consegna nel 2020

Erick Buell scommette sull'elettrico con il suo nuovo brand Fuell e da quando a marzo dell'anno scorso ha annunciato di voler produrre una eBike e una moto elettrica ha lavorato sodo per mantenere le promesse e per farlo anche in anticipo sulla tabella di marcia. Per le consegne della Fllow si parlava infatti di inizio 2021 mentre ora sul sito Fuell si legge che le prime consegne saranno effettuate già da fine 2020. 

Una moto tutta nuova e un metodo altrettanto innovativo di acquisto, almeno per una moto. La Fllow infatti sarà venduta online e verrà consegnata direttamente sulla soglia di casa del proprietario. Due le versioni: da 35 kW (47 cv) oppure da 11 kW (15 cv). La batteria agli ioni di litio è da 10 KwH e garantisce 150 miglia (240 km) di autonomia su reale ciclo urbano. Per ricaricarla da 0 al 100% servono 10 ore oppure con caricabatterie opzionale in 2,5 ore (3.3 kW) o in 75 min (6.6 kW).  Parola di Erik Buell! Numeri interessanti in termini di autonomia e di tempi di ricarica ottenuti anche grazie a al telaio in magnesio che ha mantenuto un peso relativamente basso di 180 kg.
 

Parlano di altri numeri: il prezzo. La Fllow costa 11.995 dollari nella versione da 35 kW e 1.000 dollari in meno per la sorella minore da 11 kW. E' già possibile pre-ordinarla sul sito ufficiale di Fuell versando un acconto di 500 $ con un risparmio pari alla cifra anticipata e comunque rimborsabile fino all'avvio della produzione. Sarà disponibile in sette colori.

  • milan46, Bologna (BO)

    mi sembra che, al momento, trattare di moto elettriche sia attività ingrata : o sono brutte che non si guardano (questa), o costano una follia, o pesano e costano una follia...o sono dei monopattini da Karakiri
  • Francis Alquati

    il giudizio estetico è sempre molto personale: a me piacevano le prime Buell, quelle con il motore Harley Davidson in bella vista. Meno la seconda serie con il telaio in alluminio. Questa elettrica mi sembra orrenda. Ma sarà il mercato a dare ragione o torto: se le vendono vuol dire che piace.
Inserisci il tuo commento