Aziende

Helbiz, non solo due ruote: ora arriva anche il calcio

- Helbiz differenzia la propria attività e con Helbiz Media entra nel mondo dell'intrattenimento sportivo aggiudicandosi i diritti della serie B. Ma senza dimenticare la micro-mobilità... anzi!
Helbiz, non solo due ruote: ora arriva anche il calcio
La crescita di Helbiz sembra non conoscere confini. A un passo dalla quotazione in borsa, con una mossa originale, allarga il suo business al mondo dell'intrattenimento. L'azienda americana tra i leader della micromobilità in sharing ha annunciato la nascita di Helbiz Media, una nuova business unit che aggiunge valore al gruppo e al suo core business. Infatti aver acquistato i diritti OTT del Campionato di Serie B per le prossime 3 stagioni, fornirà un diretto supporto incrementando il mercato potenziale degli utenti del servizio di sharing.

All’attuale base di circa 3 milioni di clienti, si aggiungerà l’utenza interessata all’offerta di contenuti gestiti da Helbiz Media, in particolare l'ampio bacino dei tifosi del Campionato di Serie B che conta oltre 2,2 milioni di appassionati. Gli abbonati al servizio Helbiz Unlimited potranno godere oltre che dell’utilizzo illimitato dei mezzi Helbiz su base mensile, anche dell'offerta dei contenuti audiovisivi e con il Campionato di Serie B.

Helbiz Media trasmetterà in Italia dell’intero Campionato di Serie B: 20 Clubs, oltre 390 partite tra regular season, playout, playoff, visibili tramite il servizio Helbiz Live con l’abbonamento Helbiz Unlimited. Su scala globale porterà la Serie B nei Paesi dove è presente con i suoi servizi (USA, Canada, Serbia, etc...).
 

Helbiz Media controllata interamente da Helbiz, nasce da un’intuizione di Emanuele Floridi, entrato a far parte del Gruppo, come Advisor di Helbiz Media. Il CEO di Helbiz Media sarà Matteo Mammì, che riporterà al CEO del gruppo Helbiz, Salvatore Palella, e che avrà il compito di guidare le attività dell’azienda a livello globale. Matteo vanta oltre 20 anni di esperienza come Senior Executive nei settori media, sport, telecomunicazioni, con esperienze di vertice in Sky Sport, Mediapro, IMG.

“Innanzitutto, un ringraziamento alla Lega Serie B, alla Presidenza di Lega e a tutti i Clubs per la fiducia e lo spirito di partnership espressi per il gruppo Helbiz e Helbiz Media - ha dichiarato Matteo Mammì, CEO di Helbiz Media -. Sono entusiasta di entrare a far parte del gruppo Helbiz, realtà consolidata e al tempo stesso estremamente dinamica, che sta reinventando il settore della micro-mobilità. Lanceremo dei nuovi progetti a supporto del core business con l’obiettivo di conquistare e di coinvolgere sempre di più i nostri clienti. Offriremo un servizio di intrattenimento audiovisivo nuovo, tecnologico e molto conveniente. Oltre che ai nostri clienti consumer (la vera nostra ossessione) ci occuperemo anche di B2B, portando il mondo di Helbiz all’attenzione degli investitori pubblicitari che sono certo capiranno immediatamente le grandi potenzialità degli asset di Helbiz. L’obiettivo è creare ulteriore valore al Gruppo legando la micro-mobilità all’offerta di contenuti, a partire da quelli sportivi”.

  • darkside1it5340, Genova (GE)

    ma la Helbiz in odore di Mafia e oggetto di un servizio di report? https://www.rai.it/programmi/report/inchieste/Il-mago-di-Helbiz-39647e2c-7187-46c7-adc0-bf44a8a15cc2.html
    Consiglio alla redazione prima di pubblicare questa tipologia di articoli entusiastici di andare a verificare di cosa si sta parlando
  • andrea9757841, Anzano del Parco (CO)

    Ma questa non é l'azienda in odore di mafia, tra l'altro oggetto di una interessante indagine di Report?
Inserisci il tuo commento