Normative

Assicurazione moto obbligatoria anche in aree private

- Rc obbligatoria anche anche quando circola o sosta all'interno di proprietà private. A stabilirlo è una sentenza della Cassazione
Assicurazione moto obbligatoria anche in aree private

Il 30 luglio  le Sezioni unite della Cassazione hanno depositato la sentenza numero 21983 che prevede l'obbligo di assicurazione Rc auto anche all'interno di aree private: la circolazione o lo stazionamento di un veicoli in proprietà private comporta l'obbligo di assicurazione. Che il veicolo si trovi in un cortile condominiale o nel vialetto di casa, piuttosto che in un parcheggio chiuso al pubblico... l'assicurazione è obbligatoria. La decisione della Cassazione non è un fulmine a ciel sereno e va in qualche modo a conformarsi alle linee dalla Corte di giustizia europea.

Lo scopo di questa specificazione è di estendere il perimetro assicurativo in modo tutelare maggiormente le vittime di potenziali sinistri. Dopo un'altalena di interpretazioni le Sezioni Unite stabiliscono definitivamente che l'obbligo di assicurazione della Rc auto si estenda anche alla circolazione in aree private. Secondo la normativa vigente, nell'interpretazione più letterale, le aree private sembrerebbero non contemplate esplicitamente dalla legge che prevede infatti che estende l'obbligo assicurativo solo alle aree nelle quali sia consentito l'accesso ad un numero indeterminato di veicoli. Per superare l'empasse semantico le Sezioni unite hanno stabilito che il criterio di parificazione delle aree non pubbliche è quello dell'utilizzo "in modo conforme alla sua funzione abituale" che è metro della pericolosità del mezzo.

  • DettoFatto, Lodi (LO)

    Scusate

    Ho dato un'occhiata alla sentenza e mi sembra di aver capito che una compagnia si era rifiutata di indennizzare una vittima - un uomo ha investito e ucciso il nipotino mentre movimentava la sua auto all'interno di uno spazio privato - e i giudici hanno invece deciso che l'indennizzo andava erogato.

    Cioè in sostanza l'assicurazione deve risarcire anche se il sinistro ha luogo in spazi privati.

    Non mi pare si affermi che uno deve per forza assicurare la moto anche se non la usa e la chiude in un box - tanto è vero che le polizze RCA per le moto possono essere sospese.
    Basta andare su un qualsiasi preventivatore online.

    Se possono essere sospese, allora non vige l'obbligo.

    PS
    La "categoria" dei motociclisti non esiste :-)
    Esiste quella dei proprietari di motocicli.
    Che include gli scooteristi...

    se non vi piace, pazienza, è così :-)
  • wolf.wood, Fossalto (CB)

    Informazione

    L'importante per voi della stampa di settore è dare solo le notizie. MAI una presa di posizione nei confronti della categoria dei motociclisti, guai, eh?!
    ***************** Risponde la redazione. La nostra funzione è appunto quella di dare le notizie, poi eventualmente di commentarle. Gli interessi dei motociclisti ci stanno a cuore, visto che lo siamo anche noi, e li appoggiamo quando possibile ****************
Inserisci il tuo commento