Novità 2021

Brough Superior Lawrence: 188 moto nel mito di T.E. Lawrence

- Sulla base della SS100 nasce una nuova Brough Superior più attuale nella linea e dedicata a Lawrence d'Arabia, che di Brough ne ebbe otto. Sarà in serie limitata di 188 esemplari e venduta a un prezzo elitario

La francese Brough Superior ha svelato la nuova Lawrence, una moto che avremmo probabilmente visto a Eicma 2020 se la manifestazione si fosse tenuta.

E' realizzata partendo dalla base della SS100, che fu presentata come concept a Eicma nel 2013 e prodotta dal 2014, e sarà costruita in 188 esemplari a un prezzo ufficioso di 66.000 euro.
Il numero ha a che vedere con la data di nascita del colonnello Thomas Edward Lawrence, il 16 agosto del 1888.

Brugh Superior è stata una grande marca britannica e le sue moto erano dei veri capolavori, tanto da essere definite le Rolls Royce delle motociclette. Venne fondata da George Brough - figlio d'arte, motociclisticamente parlando - nel 1919. Fino al 1940, anno della sua chiusura, costruì poco più di tremila moto.

A rendere leggendarie fu appunto anche T.E. Lawrence, meglio noto come Lawrence d'Arabia - per il suo ruolo in quell'area durante la prima guerra mondiale - che di Brough ne collezionò otto chiamandole tutte George. E proprio con la George VII, Lawrence incappò nel 1935 in una mortale caduta mente guidava, si dice, a 160 chilometri allora

Il marchio è rinato nel 2008 grazie a Mark Upham e, con il motore progettato da Akira e il supporto di Boxer Design, è stata appunto realizzata la prima SS100 del 2013.

Thomas Edward Lawrence con la sua George V
Thomas Edward Lawrence con la sua "George V"

Ora l'azienda, con sede a Tolosa dove ha sorge l'industria aeronautica Airbus, è guidata da Thierry Henriette, l'anima di Boxer Design e delle successive moto Voxan.
Thierry si è occupato anche dello stile della Aprilia Blue Marlin, il concept presentato nel 2001, e se ve lo ricordate ci troverete qualcosa di quelle linee nella nuova Lawrence. Linee che cambiano decisamente rispetto alle forme classiche delle precedenti SS100, Pendine (presentata a Eicma nel 2017) e Anniversary, tutte ispirate ai modelli storici della marca.

Nel 2019, sempre al Salone di Milano, Brough Superior ha infine annunciato una partnership con Aston Martin presentando l'avveniristica AMB 001 (qui sopra).

La Lawrence impiega il motore V2 di 88° conosciuto sulla SS100 e nato appunto con la consulenza di Akira che si occupata di motori per MotoGP e Superbike. E' un bialbero otto valvole raffreddato a liquido di 997 cc ed eroga 102 cavalli a 9.600 giri, la coppia massima è di 8,8 kgm a 7.300 giri, ed è al momento omologato Euro 4 in attesa di essere aggiornato secondo la normativa Euro 5.

La Aprilia Blue Marlin del 2001
La Aprilia Blue Marlin del 2001

Il telaio e il telaietto posteriore sono in titanio, il forcellone d'alluminio è fulcrato al motore e la sospensione anteriore è una forcella a quadrilatero articolata Fior (il tecnico francese la usò per la sua 500 da gran premio dei primi anni Ottanta) lavorata CNC e con ammortizzatore centrale.
L'impianto frenante è Beringer (coppia anteriore da 320 mm) e le ruote in alluminio forgiato sono da 19 pollici davanti e da 17 dietro.

Il serbatoio e altri dettagli sono in fibra di carbonio e alla fine il peso si ferma a 200 kg.

  • Fabio Ricci1, Gambassi Terme (FI)

    A me piace,ma aldilà dei gusti, che sono personali, il costo esorbitante di questo oggetto è dato dalla sua artigianalità e dalla sua componentistica studiata ,progettata e costruita per questo modello,.....per chi non lo capisce e per gli squattrinati (come me )ci sono sempre le Benelli, ottime moto a prezzi modici 😂😂😂
  • Chassid01, Parma (PR)

    Uno degli oggetti più brutti che abbia mai visto. Una cosa indegna.
Inserisci il tuo commento