rassegna mercato

Moto, consigli per gli acquisti: operazione nostalgia!

- Cinque moto di dieci/quindici anni fa che in molti hanno sognato quando erano delle novità ma... i tempi non erano maturi: adesso è possible trovarle nei nostri annunci dell'usato e colmare quel vuoto nel garage...
Moto, consigli per gli acquisti: operazione nostalgia!

Un dato piuttosto scontato è che l'attuale età media dei motociclisti sia più tendente verso i 45 anni che verso i 20, anche se recentemente l'interesse verso le 125 e le 300 ha portato molti ragazzi e ragazze a decidere di fare il grande passo prendendo la patente A; ci sarebbero tante circostanze che potrebbero venire in soccorso per comprendere questa composizione demografica della popolazione motociclistica, a partire dal fatto che da squattrinati ventenni sia più complicato potersi permettere una moto, aggiungendo che ci sarebbe forse anche un tema, passateci il termine, sociologico: tra i giovani e i giovanissimi il concetto di libertà e di emancipazione passa oggi anche attraverso altri beni e servizi e lo stesso principio di “possesso” è da tempo messo in discussione da quello di “utilizzo”. Comunque la si veda, noi orgogliosi 40/50enni, magari seduti sul nostro ultimo acquisto a due ruote, fantastichiamo spesso su tutte le moto che adoravamo e desideravamo a venti o trent'anni ma che non abbiamo potuto permetterci o che abbiamo snobbato - pentendocene oggi - e ci lasciamo cogliere da una peculiare forma di saudade: età diverse, sogni diversi, magari anche gusti motociclisti diversi rispetto a una o due decadi fa; la passione per la moto può prendere forme bizzarre e incomprensibili a chi non la subisce.

Ma non tutto è perduto: nei nostri annunci dell'usato la scelta di moto di dieci o venti anni fa è gigantesca e non è troppo difficile trovare quella che ci ha fatto battere il cuore quando non avevamo nemmeno un capello bianco; portare in garage– con un decennio abbondante di ritardo – l'oggetto dei nostri sogni potrebbe essere più semplice e più economico di quanto sospettiamo e in questa rassegna trovate cinque rappresentanti delle moto che riempivano le giornate dei motociclisti dei primi anni 2000 o poco oltre: operazione nostalgia!

 

Aprilia RSV 1000

Iniziamo da una sportiva bicilindrica che è arrivata alla fine degli anni '90 imponendosi all'attenzione per le qualità dinamiche e per la personalità: l'Aprilia RSV 1000, che qui trovate in prova nella versione R Edwards, all'epoca pilota nel campionato mondiale Superbike per la Casa di Noale.

130 cavalli (indicativamente, dipende dalla versione), ciclistica sopraffina, dotazione ancora oggi godibile, ne fanno una moto che può tranquillamente regalare molte belle emozioni a vent'anni dalla nascita. Prezzi variabili per le differenti versioni, ma mettete in conto almeno 5.000 euro per un buon esemplare.

Vedi tutti gli annunci di Aprilia RSV 1000 usate

Vedi tutte le recensioni di Aprilia RSV 1000

 

Harley-Davidson XR 1200

Ispirata mitica XR 750, la Harley-Davidson XR 1200 è una naked che cita molto da vicino il Flat Track: arriva nel 2008 derivando dalla Sportster 1200; il suo bicilindrico Evolution raffreddato ad aria da 1202 arriva a quota 91 Cv (67 Kw) a 7.000 giri/min con una coppia che tocca i 10,2 Kgm (100 Nm) a 3.700 giri/min. Maneggevole a dispetto dei 250 kg di massa, è una moto dalla fortissima personalità che quando si presentà sul mercato fece battere molti cuori. Prezzo medio per un buon esemplare 9.000 euro.

Vedi tutti gli annunci di Harley-Davidson XR 1200 usate

Vedi tutte le recensioni di Harley-Davidson XR 1200

 

Honda CBR 600 RR

Le 600 sportive sono praticamente uscite dal mercato, ma un esemplare della riuscitissima Honda CBR 600 RR è sempre un buon affare. Ottima sportiva, perfetta e poliedrica per tanti altri utilizzi, dall'affidabilità eccellente. Per la versione del 2009 si arriva a 120 cavalli, potenza affatto disprezzabile, con guidabilità e dotazione di tutto rispetto: ha pure l'ABS. Tante sono state trasformate in special da pista, ma un esemplare in buono stato e mai strapazzato tra i cordoli potrebbe costare 5.000 euro, a seconda dell'anno e della versione.

Vedi tutti gli annunci di Honda CBR 600 RR usate

Vedi tutte le recensioni di Honda CBR 600 RR

 

MV Agusta Brutale 750 S

Capolavoro: la MV Agusta Brutale 750 S è una delle pietre miliari della produzione mondiale: naked derivata dalla sportiva F4, il suo motore esprime 127 cv a  12.500 giri con una coppia massima pari a 7,9 Kgm a 10.500 giri, con un peso dichiarato di 185 kg. Design (legato alla funzione) che ha ispirato tantissime realizzazioni successive, guida rigorosa e appagante. Bisogna mettere in conto consumi più elevati della media. Prezzo medio 5.500 euro.

Vedi tutti gli annunci di MV Agusta Brutale S 750 usate

Vedi tutte le recensioni di MV Agusta Brutale S 750

 

Triumph Tiger Sport 1050

Sicuramente tra le prime Crossover a fiorire nel mercato internazionale, la Triumph Tiger Sport 1050 arriva nel 2006 come evoluzione in chiave prettamente stradale della prima Tiger 955i, con un motore tricilindrico da 115 CV a 9.400 giri/min. Ottima per i viaggi, eclettica e polivaente ma aggressiva se si vuole passare la giornata tra le curve a godersi la grande guidabilità e il ringhio del propulsore. Non meno di 4.500 euro per un buon esemplare, ricordando che la produzione è proseguita fino al 2020.

Vedi tutti gli annunci di Tiger Sport 1050 usate

Vedi tutte le recesioni di Tiger Sport 1050

 

 

 

 

APRILIA RSV 1000 R Edwards
HARLEY-DAVIDSON XR 1200
HONDA CBR 600RR C-ABS e CBR 1000RR C-ABS
MV AGUSTA Brutale S
TRIUMPH TIGER 1050
  • Ciampilo

    Si... Spariamo quotazioni a caso, tanto il mercato è poco falsato...
  • jedy77, Buttapietra (VR)

    Buongiorno
    Io avrei aggiunto anche Moto Guzzi Griso all'elenco
Inserisci il tuo commento