Video

Moto crash: l’impennata con la Honda CBR finisce malissimo [VIDEO VIRALE]

- Dopo lo sparo in monoruota, l’anteriore impazzisce al contatto con l’asfalto. E per il pilota non c’è manovra d’emergenza che tenga

Di filmati assurdi in rete se ne trovano parecchi, ma alcuni sono decisamente spaventosi. Oltre che indicativi di quante stupidaggini si possano fare per strada in moto, come se questa passione non fosse già abbastanza pericolosa a causa dei comportamenti sbagliati degli altri. Aggiungerci pure del nostro è sbagliato e sempre condannabile. Una lezione che, si spera, possa aver appreso il motociclista protagonista di questo video che, in sella alla sua Honda CBR, azzarda una impennata su una strada aperta al traffico.

Lo sparo in monoruota sembra andare per il meglio, ma appena l’anteriore tocca l’asfalto (proprio mentre sopraggiungevano altre auto), il manubrio comincia a sbacchettare. Il conducente prova a tenere in strada la moto, ma alla fine non ci riesce e rovina sull’asfalto, schivato da almeno tre macchine che provenivano in senso contrario. E’ andata fin troppo bene.

  • Bruno_7, Genova (GE)

    Comunque gran bella penna! Avete visto la velocità ? Ha sbagliato il luogo, troppo rischioso e troppo veloce.
    La ruota davanti si ferma!
    Dai!!! Siamo onesti una bella impennata magari con la ruota a due palmi da terra e velocità più ridotta è una goduria. Bisogna scegliere il luogo ed evitare di fare come Superpippo.
  • MAXPAYNE IT, Fusignano (RA)

    Speravo si parlasse di una bravata in circuito, ma invece è stato. Per strada, il fatto.
    Come si vede ,mentre striscia per terra, oltre a essere andato mooolto bene per il fatto di essere caduto dritto per dritto e la strada fosse dritta a sua volta(ai lati c'erano guard rail, poteva venirne affettato come ub salame), è andato di culo perché ha passato, strisciando, due auto, e poteva finirci piantato sotto. Quindi il tizio è bene che vada in chiesa ad accendere un cero alla Madonna, perché è stato praticamente miracolato. Una volta fatto ciò, due robusti agenti della polizia stradale dovrebbero prenderlo a ceffoni fino a fargli cambiare i connotati. Niente multe o robe simili, ceffoni a badilate. E moto sequestrata a vita. Così a far le cavolate va in pista, l'idiota mentecatto....
Inserisci il tuo commento