Novità 2021

Nuova KTM 1290 Super Duke RR. Dati e immagini definitive

- Ne saranno costruiti solo 500 esemplari di questa particolare versione da 180 cavalli per 180 kg. Sono prenotabili online da oggi, prezzo adeguato alle caratteristiche

KTM continua a sorprendere: dalla apprezzata piattaforma 1290 Super Duke R arriva una "Beast" ancora più arrabbiata e sportiva. 

E' la prima versione con la sigla "RR" e già questo dice che è al vertice della gamma stradale della marca austriaca: una iper naked progettata secondo il concetto Pure Performance.

Saranno costruiti soltanto 500 esemplari di questa particolarissima naked, potranno essere prenotati unicamente online a partire da oggi, che va in vendita al prezzo di 25.690 euro.

Basata sull'ultimo versione della 1290 Super Duke R, la RR è esteticamente molto simile al prototipo presentato a Eicma 2019 ed è la dimostrazione di ciò che sa realizzare un reparto di ricerca e sviluppo quando gli viene concessa libertà: la nuova RR è infatti dotata di esclusive componenti estetiche e di lavorazione ottimizzate in chiave sportiva

Il motore v-twin LC8 di 1.301 cc eroga 180 cavalli di potenza e una coppia massima di e 140 Nm, mentre il peso contenuto in appena 180 kg consente di arrivare a un rapporto peso/potenza di 1 a 1.

Rispetto alla versione standard già in vendita, la RR è più leggera di 9 chilogrammi, è più agile, più rigida e offre una maggiore stabilità.
Alla diminuzione complessiva del peso contribuiscono le nuove ruote forgiate, più leggere di 1,5 kg che montano pneumatici Michelin Power Cup2, a beneficio delle dinamica di guida.

Il reparto sospensioni è stato completamente aggiornato e vede ora elementi WP al top della gamma. La 1290 RR è equipaggiata con una forcella a cartuccia chiusa WP APEX PRO 7548 completamente regolabile (abbinata a un ammortizzatore di sterzo regolabile WP APEX PRO 7117), mentre il monoammortizzatore è ora un APEX PRO 7746, realizzato per l'occasione.

Nella costruzione della iper naked si è fatto largo uso della fibra di carbonio.
Un esempio su tutti è il telaietto posteriore, molto simile alla pregiata realizzazione vista sul prototipo presentato due anni fa.
La parte posteriore è perciò più leggera e differente nel design rispetto alla R e ha la sella monoposto. Nuove sono poi le luci di posizione posteriori a LED, che integrano le frecce e la luce del freno adattiva.


C'è nuovo comando dell'acceleratore Quick-Turn, caratterizzato da un angolo di apertura di 65° (7° in meno rispetto a quello del modello standard) per offrire una migliore risposta dell'acceleratore, ridurre anche l’angolo di apertura del polso e quindi l’abbassamento del gomito del pilota.

Immancabile la presenza del più leggero silenziatore Akrapovic Slip-on Line: è realizzato in titanio e ha ilfondello in fibra di carbonio. E' disponibile come optional il sistema completo Evolution Line, utilizzabile non su strada.

Le novità principali

  • Il motore V-Twin più potente mai montato su una naked
  • 180 cavalli e 180 kg dannoun rapporto peso/potenza di 1 a 1
  • Nuove sospensioni WP APEX PRO
  • Nuova carrozzeria in fibra di carbonio
  • Batteria agli ioni di litio leggera di 2,5 kg
  • Ruote forgiate leggere, risparmio di 1,5 kg di peso nelle masse non sospese
  • Telaietto in fibra di carbonio con sella singola ridisegnata
  • Telaietto posteriore ispirato al prototipo di Eicma
  • Pacchetto accessori PowerParts KTM
  • Edizione limitata a 500 unità

Sotto le sovrastrutture in  fibra di carbonio della 1290 Super Duke RR si nasconde un pacchetto elettronico di serie mai così completo su una KTM. Le funzioni più particolari sono le modalità Track Performance, che offrono opzioni di personalizzazione quasi illimitate per regolare lo slittamento della ruota posteriore, la risposta dell'acceleratore, il launch control e il freno motore in fase di rilascio.

Per il nuovo modello RR è stata infine sviluppata una gamma completa di accessori KTM PowerParts, dedicati a chi desidera esaltarne ulteriormente le prestazioni.

  • Misterita, Legnano (MI)

    Personalmente ritengo che l'appeal del marchio non è tale da giustificare l'acquisto di una ktm come moto da collezione o come serie limitata ma in questo caso devo dire che è assolutante ingiustificata la differenza di prezzo con il modello "base",l'esclusività dei modelli a serie numerata dovrebbe essere nettamente più marcata se non nella linea almeno nella componentistica.
  • fabiobrutale.66, Casalbuttano ed Uniti (CR)

    Se devo spendere 25000 euro...Streetfighter tutta la vita!!
Inserisci il tuo commento