video test

Sullo Stelvio con la KTM 890 Duke R: meglio le gomme da strada o da pista (omologate)?

- Con Continental abbiamo realizzato un test insolito. Siamo saliti su Stelvio e Gavia con le KTM 890 Duke R per raccontarvi come si comportano su strada (con asfalti rovinati e temperature basse) le gomme sportive in un confronto con le gomme destinate all'uso in pista

Con Continental abbiamo realizzato un test insolito. Siamo saliti sullo Stelvio e sul Gavia con le nuove KTM 890 Duke R per raccontarvi come si comportano su strada (con asfalti spesso rovinati e temperature basse) le gomme sportive in un confronto con le gomme destinate all'uso in pista (NB: ma omologate ovviamente anche per la guida su strada). Ad accompagnarci in questa avventura alpina sono con noi Giorgio Cattaneo e Alessandro Broia di Continental Italia.
Abbiamo guidato due KTM 890 Duke R. Una equipaggiata con pneumatici sportivi ContiSportAttack4. Si tratta di una gomma 80% uso stradale e 20% pista con moto sportive e supersportive, dotata di un rapporto pieno/vuoto del battistrada adatto anche alla guida col bagnato.

L'altra Duke monta invece le sportivissime ContiRaceAttack 2 Street, pneumatico Hypersport con mescola BlackChili, ideale per la pista e con massime prestazioni anche su strada (uso 50% pista, 50% strada). Due prodotti molto diversi: non avevamo dubbi sulla validità del ContiSportAttack4, che già abbiamo provato con la Triumph Speed Triple del 2002.
Gomma validissima, con tempi di warm up immediati e tanto grip unito a un'ottima resa chilometrica. Interessante era invece testare una gomma per uso pistaiolo come la ContiRaceAttack 2 Street su strade difficili come i passi di montagna: asfalto freddo e spesso rovinato, frequenti soste (dovute ai lavori in corso o al... caffè!) che raffreddano la mescola, insomma il peggio per un prodotto destinato a lavorare in circuito a temperature molto elevate.

L'arrivo sul Gavia
L'arrivo sul Gavia

 

Il responso di questo test è stato una sorpresa. Le ContiRaceAttack 2 Street hanno superato l'esame quasi col massimo dei voti.
Hanno tanto grip e soprattutto bastano poche curve per sentire già le gomme lavorare bene e attaccarsi all'asfalto freddo d'alta quota. Il tempo di riscaldamento è eccellente. Altro merito: sono molto svelte nei cambi di direzione e nello scendere in piega.
Di contro non vantano la stabilità sul dritto delle cugine stradali, d'altra parte nascono per piegare e per farlo rapidamente. Ovviamente è inferiore anche la capacità di drenare l'acqua col bagnato.
Le ContiSportAttack4 sono una gomma eccellente. Ottimi il grip, la tenuta sul bagnato e la velocità di riscaldamento. Inferiori rispetto alle ContiRaceAttack 2 Street la maneggevolezza e il grip sull'asciutto (nella guida sportiva su strada questa differenza è davvero minima).

Lo Stelvio
Lo Stelvio

Conclusioni

In questo test un po' a sorpresa - mi sarei aspettato l'esito opposto - la mia preferenza è andata alle sportivissime ContiRaceAttack 2 Street, che esaltano ancora di più l'agilità e l'inserimento in curva della Duke 890 R.
Sicuramente chi cerca una gomma sportiva, ma adatta anche al bagnato e con una maggiore stabilità sul dritto, si troverà meglio con le ContiSportAttack4.

PRO:
ContiSportAttack4: stabilità, grip, tempi di riscaldamento, guida sul bagnato
ContiRaceAttack 2 Street: grip incredibile, tempi di riscaldamento, agilità

CONTRO:
ContiSportAttack4: maneggevolezza inferiore al rivale pistaiolo
ContiRaceAttack 2 Street: stabilità sul veloce, guida sul bagnato

TEMPERATURE RILEVATE:
Dell'asfalto sullo Stelvio: 31 gradi
ContiSportAttack4: 40° anteriore, 47° posteriore
ContiRaceAttack 2 Street: 42° anteriore, 49° posteriore

  • filippo.friedman, Lignana (VC)

    alla redazione, mi piacerebbe che ora facciate il test in pista dando, oltre le sensazioni, anche un rilevamento strumentale (cronometro) con ugual pilota...
  • Edouard Bracame

    Prova interessante e originale, peccato solo non si sia detto nulla sulle (eventuali) differenze tra le carcasse, ma solo spessore battistrada e temperature.

    Spero che la prova abbia avuto successo per poterne rivedere altre di questo tipo, ma se devo giudicare dai commenti la maggior parte dei (lettori? Spettatori?) non ne ha capito l'interesse.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

KTM 890 Duke R (2021)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca KTM
  • Modello 890 Duke
  • Allestimento 890 Duke R (2021)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2020
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 12.000 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza n.d.
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra 206 mm
  • Altezza sella da terra MIN 834 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 166 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 889 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 90,7 mm
  • Corsa 68,8 mm
  • Frizione automatica
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 3
  • Potenza 121 cv - 89 kw -
  • Coppia 99 nm -
  • Emissioni Euro 5
  • Depotenziata n.d.
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia n.d.
  • Consumo medio VMTC 21 km/l
  • Capacità serbatoio carburante 14 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio in acciaio al cromo-molibdeno con il motore come elemento sollecitato, verniciato a polvere
  • Sospensione anteriore Forcelle WP APEX completamente regolabili con molle lineari
  • Escursione anteriore 140 mm
  • Sospensione posteriore Un ammortizzatore WP APEX completamente regolabile gestisce il posteriore della moto.
  • Escursione posteriore 150 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS
  • Tipo ruote raggi
  • Misura cerchio anteriore n.d.
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR17 MICHELIN Powercup II
  • Misura cerchio posteriore n.d.
  • Pneumatico posteriore 180/55 ZR17 MICHELIN Powercup II
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
KTM
  • Sportmotorcycle Italia S.R.L. Via Spallanzani 16/A
    24061 Albano Sant'Alessandro (BG) - Italia
      http://www.ktm.com/it/

Nuovo: KTM 890 Duke R (2021)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: KTM 890 Duke R (2021)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta