GP di Catalunya

SBK 2021. GP di Spagna a Jerez: Toprak l’invincibile. Redding tiene il suo passo, Rea no [VIDEO]

- Razgatlioglu ha vinto tutto quello che si poteva vincere ed ha annichilito Rea. Ora il suo vantaggio in classifica è importante. Bene Redding, Bautista, Bassani e Mr.Quartoposto Locatelli

Jerez - Facciamo finta di dimenticare quello che è successo sabato, e parliamo solo di gare. Il round di Jerez ha rappresentato uno spartiacque per questo campionato 2021. Non solo perché Razgatlioglu ha vinto tutto, ma anche perché il Rea che abbiamo visto in Andalusia ci è sembrato quasi rinunciatario, rassegnato a cedere lo scettro al giovane turco, che dopo aver conquistato al sua seconda Superpole in carriera ha vinto entrambe le gare.

E buon per Jonny che non si sia corsa anche la Superpole Race perché se no il suo svantaggio in classifica, salito ora a 20 punti, sarebbe probabilmente stato più vistoso.

Toprak ha piegato Rea in gara-1 e Redding in gara-2, urlando loro in faccia che quest’anno non ce n’è per nessuno. L’inglese della Ducati ha portato a casa due podi, ma lo scorso anno qui aveva conquistato due vittorie. Weekend da incorniciare più per Bautista che non per la Honda, mentre Rinaldi litiga con le gomme e raccoglie pochi punti. Locatelli ottiene la quattordicesima quarta posizione di questo 2021, superato nel finale da Redding e Bautista, ma il bergamasco c’è e presto risalirà sul podio. Buono il debutto di Baz sulla moto di Chaz Davies, mentre non finisce di stupire Bassani, sempre a ridosso dei primi.

  • cesare4, Mascalucia (CT)

    Non capisco cosa abbiano a che fare queste gare con le derivate di serie, gare che durano 10 minuti o poco più. Le gare, che rispecchiano le derivate di serie, sono quelle del mondiale endurance, dove i motori stanno per 24 ore di fila dai 10.000 ai 16.000 giri. Tutto un' altro fascino.
Inserisci il tuo commento